Quell’onda di merda fatta da intolleranza e razzismo

La storia credo ormai la conosciate tutti: alcuni dipendenti del supermercato Lidl di Follonica hanno chiuso due rom, sorprese a frugare nella spazzatura, nel gabbione dove il supermercato deposita i cassonetti. Non contenti hanno ripreso tutto con un cellulare e hanno pubblicato tutto su Facebook. In serata la stessa Lidl ha preso le distanze da questa azione con questo post apparso sul proprio profilo Facebook:


Qui sotto vi riporto un estratto dei commenti al post sopra riportato. Un misto fra chi (in netta maggioranza) minaccia di boicottare la catena se i dipendenti coinvolti saranno licenziati e augura pure di peggio alle due rom, e fra chi (in netta minoranza) invece vorrebbe la gogna per i dipendenti. In ambo i casi grandi esempi (passatemi l’ironia) di lucidità, di capacità di convivenza e di essere una comunità. Li riporto col solo intento di ricordarmi e ricordarvi la montante onda di merda intollerante che ci sta pian piano sommergendo.

Annunci


Categorie:Delirio

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: