Il mio 2016 in musica

Tra la fine e l’inizio di un nuovo anno si fanno sempre dei bilanci. Personalmente non ne ho fatti, ma uno lo ha fatto per me Spotify, analizzando ciò che ho sentito nel 2016. Già vi immagino a scandalizzarvi “Oddio ecco ora Spotify può ficcare il naso in ciò che ascolti e profilarti meglio violando la tua privacy”, e a me l’unica cosa che viene da rispondere è un “Ma magari mi profilassero per bene, questo vorrebbe dire che in Discover Weekly, il mixtape settimanale, arriverebbero a propormi nuovi pezzi interessanti e non ciofeche inascoltabili”. Vabeh, iniziamo con qualche dato:


545 brani, più di una canzone al giorno, un dato che avrebbe potuto essere più alto se non avessi ascoltato musica anche tramite altri canali. Alto anche il numero di artisti in relazione alle canzoni ascoltato, cosa che rivela un dettaglio di me che col passare degli anni sta prendendo piede: tollero sempre di meno l’ascoltare album/raccolte di un solo artista, spesso rischio di annoiarmi. Preferisco spesso dare un primo ascolto complessivo a un album nuovo, e poi riascoltarlo a pezzi, intervallando con altra musica.


E qui veniamo alle tre canzoni più ascoltate, tre canzoni che ho incrociato in maniera differente. Renegade degli X Ambassadors ho imparato ad apprezzarla ascoltando una pubblicità che la utilizzava e sentendola in radio, The Sun Is Shining Down di JJ Grey & Mofro l’ho conosciuta guardando l’ultima puntata della terza stagione di House of Csrds, mentre Contessa dei Decibel l’ho conosciuta durante le primarie per l’elezione del candidato sindaco del centrosinistra a Milano nel 2016, pescandola dalla playlist di Pierfrancesco Majorino, uno dei candidati. La playlist intera dei miei brani preferiti nel 2016 la trovate qui, e vede un grande misto di canzoni diverse: pescando a caso citerei il Requiem K626 Lacrimosa della London Philarmonic Orchestra, Tuyo di Rodrigo Anarante (grazie Narcos), Gun dei The Stooges, The Sound of Silence di Simon & Garfunkel, Midnight City degli M83, Galaxy della Lollipop Baby Band, Nightswimming dei R.E.M., Mambo Reazionario di Brunori SAS, This Must Be The Place dei Talking Heads, Solitary Man di Johnny Cash, The Beatitudes di Vladimir Martynov (grazie Sorrentino, grazie La Grande Bellezza), Where Is My Mind? dei Pixies, Apple Tree degli Wolfmother, Black Saturday dei Mando Diao, Born To Run di Bruce Springsteen, I Destini Generali de Le Luci Della Centrale Elettrica, Cose Semplici e Banali degli Afterhours. La lista è davvero lunga.


La lista degli artisti preferiti ne comprende solo alcuni già citati prima, come la London Philarmonic Orchestra o gli M83, ma anche altri non citati, tipo Elio e Le Storie Tese (forse anche grazie alle loro canzoni natalizie), Kraftwerk, e Gabriele Mainetti. Ecco, forse l’ultimo non vi dice granché: è il regista di Lo Chiamavano Jeeg Robot, film dello scorso anno con protagonista Claudio Santamaria. Ma oltre alla regia ha firmato anche parte della colonna sonora del film, in particolare Jeeg Robot l’Uomo d’Acciaio cantata proprio da Santamaria, una versione particolare della sigla dell’anime giapponese Jeeg Robot d’Acciaio.


Qui mi pare evidente: il rock domina. Rock, Art Rock, Classic Rock. Ma anche il Mellow Gold, che non si riferisce all’omonimo album di Beck del 1994 ma, leggo, a quella musica che contiene elementi del Soft Rock e del Folk Rock e che ha forti correlazioni con album orientati verso il Classic Rock degli anni ’60, ’70 e ’80. Insomma, un’impronta musicale ben precisa la mia.

E voi, quali sono le canzoni che avete ascoltato maggiormente nel 2016? Quali gli artisti preferiti? Quale genere è quello che domina nelle vostre classifiche di gradimento?

Annunci


Categorie:Musica

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: