A cosa serve Amazon Vehicles?

Il più famoso portale di e-commerce si lancia nel mondo dell’automotive con Amazon Vehicles. Messa così uno immaginerebbe una sezione di Amazon dove poter comprare automobili, ma in realtà non si tratta di questo: l’idea è quella di creare una specie di vetrina dove gli utenti possano cercare e visualizzare le caratteristiche di tutti i modelli di auto in commercio. Una vetrina completa: video, immagini, la lista completa delle caratteristiche meccaniche, degli equipaggiamenti e degli accessori, performance, il listino prezzi completo e, più importante di tutti, una lista di recensioni fatte dagli utenti che possiedono quel determinato veicolo.

Si può addirittura creare un garage virtuale, con le proprie automobili preferite. Basta cercare il modello, scegliere le varie caratteristiche e poi aggiungerlo al proprio garage. L’obiettivo è quello di dare agli utenti uno strumento completo per cercare la propria autovettura, confrontandola con tutte le altre vetture simili in commercio: un po’ come il servizio offerto dal portale online di Quattroruote, nella sezione “Listino”. Gli utenti potranno, come detto, dare una recensione delle autovetture, e altri utenti potranno fare loro delle domande per dissipare eventuali dubbi in previsione di un futuro acquisto. Ma se non vendono direttamente automobili, quali guadagni ne trae Amazon?

Principalmente questa vetrina virtuale servirà ad Amazon per incrementare le vendite in un settore correlato a quello delle automobili: quello degli accessori e dei pezzi di ricambio. Un settore che già esiste nel portale di Amazon e che dall’inizio dell’anno ha già fruttato all’azienda di Jeff Bezos un giro d’affari di oltre 7 miliardi di Dollari. Ma aiuterà anche Amazon nel convogliare gli internauti verso la propria piattaforma: dai primi dati che sono stati comunicati, con un servizio attivo per ora soltanto negli Stati Uniti, pare che già 35 milioni di utenti abbiano già creato il proprio garage online. Insomma, oltre al dare una spinta alla vendita di accessori e di parti di ricambio, Amazon cerca di affermarsi sempre più anche come motore di ricerca. Del resto non è un mistero che un’azienda come Google consideri Amazon come il concorrente più pericoloso. Del resto la stessa Google aveva tempo fa lanciato un servizio di consegna express per lo shopping online sul proprio sito.

Amazon punta quindi a cercare di “contenere” più cose possibili. Shopping online, contenuti multimediali, ora anche motore di ricerca per automobili: forse in futuro quando cercheremo qualcosa rom sarà più necessario passare per un qualsiasi motore di ricerca, tutto quello di cui potremo avere bisogno si potrà trovare direttamente su Amazon. Insomma, la community Vehicles che si andrà creando sarà probabilmente solo uno dei tanti tasselli che Amazon utilizzerà per estendere la propria influenza su tutto il web. Per gli utenti sarà un servizio comodo, pratico e veloce per districarsi fra tutte le autovetture in vendita o nella ricerca di un pezzo di ricambio, per Amazon sarà la possibilità di estendere ancora il suo già enorme potere e la sua pervasività nel mondo di internet.

Annunci


Categorie:Attualità, Motori

Tag:, , , , , , , ,

1 reply

Trackbacks

  1. In futuro acquisteremo auto tramite una app? – Iperattivo Categorico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: