La Gran Bretagna vota Brexit


Così è stato: la Gran Bretagna al referendum ha scelto di uscire dall’Unione Europea. Di tempo per fare delle analisi ce ne sarà in abbondanza, a caldo trovo personalmente difficile lanciarmi in una qualsiasi analisi: rischierei di sprecare parole a caso. L’unica cosa che voglio sottolineare è che, al netto delle idee di ognuno, questa è stata una scelta democratica del popolo britannico che deve essere rispettata. Sui perché abbiano fatto questa scelta se ne parlerà molto, in futuro.

Al momento voglio solo sottolineare alcuni dati. Li trovate integralmente sul sito della BBC. Prima di tutto le percentuali di voto:


Come si può vedere, la Gran Bretagna è praticamente divisa a metà. Anche se vanno fatte delle distinzioni fra le varie aree, che hanno dato risultati differenti:


Come dicevo, un Paese diviso. Inghilterra e Galles favorevoli all’uscita, Scozia e Irlanda del Nord contrarie. Tanto che il Primo Ministro scozzese ha già fatto sapere di puntare ancora all’indipendenza della Scozia per riportarla poi dentro l’Unione Europea. Un referendum che non avrà ripercussioni solo sull’Unione e sui mercati, ma presenterà un conto anche per quanto riguarda la politica interna. Finisco con la divisione del voto per fasce d’età:


Qualcuno ha parlato di una lotta fra paura e speranza, qui emerge anche uno scontro generazionale. Anche su questo ci sarà molto da riflettere, anche in chiave elettorale per il futuro. In conclusione, e mi dispiace doverlo dire, l’Unione Europra non finisce oggi con questo voto: l’Unione Europea è finita già da tempo, quando si è finito a dare più importanza ai bilanci che alle persone, quando è diventato più importante non creare debito piuttosto che aiutare i ceti poveri. Al principio c’era la CEE, Comunità Economica Europea, che si decise di trasformare in un’unione di Stati, una vera Unione. Solo che questa volontà è rimasta sulla carta, e l’Unione Europea è finita per essere una CEE soltanto diversa nel nome. Auguri a tutti noi, ne avremo bisogno.

Annunci


Categorie:Attualità

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: