Nel 2025 in Olanda si venderanno solo auto elettriche?

img_6288

La notizia è rimbalzata sui media alcuni giorni fa: l’Olanda ha iniziato l’iter legislativo per vendere dal 2025 solo auto elettriche. Scene di giubilo un po’ ovunque fra chi prova completa avversione per le fonti energetiche fossili, con tutti a indicare l’Olanda come esempio virtuoso da seguire sulla strada dell’ecosostenibilità e dell’impatto zero. Oltre alla notizia del primo via libera in Parlamento si sottolinea come l’Olanda assieme ad altre quattro nazioni e otto Stati del Nordamerica avevano formato la Zero-Emission Vehicle Alliance, un’alleanza per arrivare entro il 2050 alla vendita esclusivamente di auto elettriche. La scelta olandese sarebbe quindi soltanto un accelerare questa decisione.

Tutto bello e tutto vero per quanti ormai indicano nelle automobili il colpevole numero uno dell’inquinamento. Di questa sottospecie di caccia alle streghe ne avevo già scritto a inizio dicembre, e successivamente avevo ripreso l’argomento in un altro post a fine dicembre, dove esponevo alcuni dati e alcuni numeri riguardo la fonti che provocano l’inquinamento atmosferico. Non vi svelo nulla, vi anticipo solo che le automobili non sono così enormemente colpevoli come vogliono far credere, sono solo semplicemente più facili da colpire. Ma ora c’è l’Olanda che, secondo i detrattori delle automobili, ci redimerà da ogni peccato relativo all’inquinamento. Ma siamo sicuri sia effettivamente così?

Prendendosi la briga di controllare un po’ meglio in rete, saltano fuori cose interessanti. Ad esempio, leggendo questo articolo di Quattroruote ci si può fare un’idea un pelino diversa da quella spacciata da tutti secondo cui il passaggio in Parlamento di questa legge sarebbe solo una formalità. Si scopre che responsabile dell’Economia Henk Kamp ha affermato come nel 2025 solo il 15% delle auto vendute sarà elettrico, la restante fetta di mercato si orienterà ancora su auto a propulsione classica o ibrida. Senza contare che secondo il VVD (il Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia) ricorrere alle sole batterie sarebbe in contrasto con il piano per la riduzione dei consumi nazionali in vigore fino al 2023. I laburisti affermano che da quella data in poi l’Olanda sarà libera di scegliere se vendere o no solo auto elettriche, ma il passo appare ben più lungo della gamba. Ricordo che nel 2014 solo il 4% delle auto vendute in Olanda era elettrica.

Pensare di vendere solo auto elettriche rappresenterà un aggravio di richiesta di energia elettrica. Tempi, in un articolo che ne riprende uno del Washington Post, ci racconta come si sia affrontato l’aumento della richiesta di energia elettrica: costruendo tre nuove centrali a carbone, economiche ma molto inquinanti. Secondo le proiezioni dello stesso governo olandese, l’aumento delle auto elettriche porterà nel 2023 ad avere necessità del 50% di energia elettrica in più rispetto ad oggi. Le centrali a carbone soddisfano il 29% del fabbisogno nazionale, per non rischiare una grande impennata del costo dell’energia e per far fronte agli aumenti di richiesta energetica stimati si suppone che queste centrali non potranno essere velocemente smantellate, ma anzi si pensa che resteranno in piena attività per diverso tempo. Ma non di solo carbone vivono: in questo vecchio articolo del 2014 apprendiamo che l’Olanda è uno dei maggiori produttori europei di gas, il secondo dopo la Norvegia, con piattaforme di trivellazione sia in mare che su terra. Certo, hanno dovuto diminuire le estrazioni di gas negli impianti a terra a causa di diversi problemi, anche (ma non solo) per questo hanno scelto di puntare anche sul carbone. E per soddisfare il bisogno di energia elettrica hanno pure una centrale nucleare.

E le rinnovabili? Nel Paese che ha la fama di essere il Paese del vento, e quindi di avere molti mulini a vento, si sarebbe portati a pensare di considerarlo molto avanzato nell’impiego delle pale eoliche, invece le rinnovabili sono meno sviluppate e meno diffuse di quanto dovrebbero. Invece secondo questo articolo di Assoelettrica del giugno 2015 che riporta i dati del rapporto della Commissione Energia dell’Unione Europea, l’Olanda è uno di quei Paesi che non ha rispettato l’obiettivo intermedio 2011/2012 sul piano di transizione verso fonti energetiche pulite, il famoso 20-20-20. Insomma, con la scelta di imporre la vendita di auto elettriche l’Olanda in realtà sposta solo il problema inquinamento dalle automobili alle centrali di produzione di energia, cosa che di fatto non elimina l’inquinamento ma lo sposta e lo localizza altrove. Come politica green mi pare un po’ miope: per abbattere l’inquinamento si punta a vendere auto elettriche, ma il potenziale incremento di richiesta energetica dovuto al maggior numero di auto elettriche si copre usando fonti energetiche fossili, e quindi inquinanti. Si diminuisce l’inquinamento delle auto e si aumenta quello delle centrali.

Tutto sommato queste cose mi confermano un pensiero: è giusto fare politiche green, ma vanno fatte con intelligenza e realismo. È ottima cosa applicare politiche progressivamente sempre più tese al rispetto dell’ambiente e all’impatto zero, come ad esempio il puntare su autoveicoli elettrici o con carburanti ecologici (come potrebbe esserlo l’idrogeno), ma queste politiche vanno fatte senza scadere nell’ipocrisia e nei voli pindarici. Le auto elettriche vanno certamente supportare, e ancora di più va supportata la ricerca affinché i vari punti deboli delle elettriche odierne (ad esempio autonomia, prezzo d’acquisto, eventuali costi di noleggio batterie, tempi di ricarica) vengano sorpassati. La transizione verso questo tipo di vetture e la stessa transizione energetica verso l’utilizzo esclusivo di fonti rinnovabili non è qualcosa di realizzabile su un orizzonte temporale breve, pensare di imporla per legge nel giro di pochi anni mi pare solo una mezza follia.

Annunci


Categorie:Motori

Tag:, , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: