Caro Beppe Sala, che stai combinando?

 

In “Aspettando Godot” di Samuel Beckett, Vladimiro ed Estragone sono fermi davanti a un albero e aspettano questo signor Godot che non arriva mai. A Milano, nelle primarie del centrosinistra per scegliere il candidato sindaco, si sta svolgendo un po’ questo stesso copione. Vladimiro ed Estragone rappresentano il partito e il suo corpo elettorale, mentre Godot rappresenta Giuseppe Sala, il candidato in pectore che non si decide mai ad annunciare il suo ingresso nella campagna elettorale.

Corteggiato per mesi dalle alte sfere del Partito Democratico, con la fine di Expo era attesa una sua risposta. E da alcune sue dichiarazioni sembrava ormai convinto a dare l’annuncio ufficiale, addirittura era andato come ospite a “Che Tempo Che Fa” da Fabio Fazio, in tandem con Antonio Albanese, in una specie di mega spot per la sua investitura come candidato sindaco di centrosinistra. E invece niente, tutto rimandato. Nell’opera di Beckett è un giovane messaggero che va a dire ai due sotto l’albero che Godot oggi non verrà, ma forse arriverà domani, nella nostra storia invece è direttamente Sala a dire che prima della fine di dicembre non prenderà nessuna decisione. Deve concludere alcune questioni per Expo, dice, non può lasciare, dovrebbe licenziarsi o “farsi chiedere di lasciare la società”.

“…In tempi non sospetti ho detto che se la politica è in grado di esprimere un candidato forte io non solo lo rispetto ma credo che debba avere la priorità. Io non vorrei assolutamente essere divisivo. Su una cosa come questa la mia ambizione personale conta veramente poco…”

Eccolo là: un mezzo passo avanti, un mezzo passo indietro, giusto per non arrivare mai. Ma è giusto che il Partito Democratico milanese si consumi per un altro mese con questo balletto d’attesa? Gli alleati (ricordo che le primarie saranno di coalizione, non solo del Pd) intanto scalpitano, puntano i piedi, operano dei distinguo per rimarcare la loro diffidenza verso tutto ciò che viene calato dall’alto, Sala compreso. E inizia ad essere indifferente anche Pisapia che, rompendo gli indugi, piazza un endorsement pesante per Francesca Balzani, sua vicesindaco, personaggio che secondo il sindaco uscente incarnerebbe perfettamente la persona ideale per portare avanti quel “modello Milano” che tutti invidiano e vogliono proteggere.

E quelli che attendono Sala-Godot? Potrebbero forse ripiegare sul già candidato Emanuele Fiano, con Majorino che invece potrebbe essere tentato di ritirare la propria candidatura per proporre un ticket alla Balzani. Agli estremi, c’è anche chi ipotizza che alla fine Pisapia ci possa ripensare, essendo lui il candidato migliore per succedere a se stesso e preservare quel modello che lui stesso ha creato. Perché, perdonate la franchezza, nessuno potrà garantire la sopravvivenza dello stesso modello Milano esattamente com’è adesso, perché nessuno può essere un clone di Pisapia, a parte ovviamente Pisapia stesso.

Intanto l’infinita attesa continua. Pietro Bussolati, segretario metropolitano milanese, sarà a Roma per incontrare i vertici del partito. Ma anche Sala avrà nelle prossime settimane un incontro direttamente con Matteo Renzi, suo primo sponsor, che potrà portare a nuovi stravolgimenti del panorama. Insomma, questa attesa è destinata a durare ancora a lungo, in un logorìo lento ma continuo, costante, che rischia di tagliare il fiato a tutta la coalizione. Esattamente quello che desidera il centrodestra. E allora, caro Sala, permettimi una domanda: ma cosa stai combinando?

Annunci


Categorie:Politica

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: