C’era una volta Silvio Berlusconi

lega-bologna0051-1000x600

C’era una volta un forte leader del centrodestra, Silvio Berlusconi. C’era una volta, perché ad osservarlo oggi non sembra neanche lontanamente l’ombra della persona che è stata fino a pochi anni fa. Un tracollo quasi verticale e doloroso, che lo relega oggi a un ruolo di piccolo comprimario che gli sta evidentemente assai stretto. Lui si vorrebbe sentire ancora il federatore del centrodestra, il padre di quest’area politica oggi divisa in molti rivoli, la maggior parte tendenti a subire l’attrazione di Matteo Salvini.

Una volta il Cavaliere le piazze le controllava come un abile domatore di leoni. Una volta piazze come quella di domenica esplodevano in un debordante tripudio per quello che era indicato come il salvatore della Patria. Oggi di quel personaggio non rimane più nulla: addirittura il suo intervento dal palco a Bologna è stato accompagnato da fischi e insulti. Non che si potesse aspettare di meglio da una manifestazione organizzata dalla Lega Nord, un popolo che non è mai stato totalmente suo, ma vederlo così tanto contestato mi ha dato tutta la sconfinata dimensione del suo declino.

A insultarlo maggiormente sono stati i giovani padani. Ma anche Silvio ci ha messo del suo utilizzando dei refrain ormai stanchi, logori, abusati, usando battute che ormai non fanno più ridere e dilungandosi su argomenti di scarso interesse per le persone, risultando quasi completamente incapace di infiammare anche minimamente la folla. Non per nulla a un certo punto, come si vede dalla foto in alto, Berlusconi è stato addirittura affiancato sul palco da un Salvini che cercava maldestramente di dissociarsi da quella pioggia di fischi e insulti per farli cessare, compito riuscito praticamente solo a metà. Ma quella presenza è come se avesse certificato la subalternità di Berlusconi e di Forza Italia alla Lega Nord di Salvini, come se vi avesse apposto il sigillo del passaggio delle consegne. Curioso, tra l’altro, come i tre maggiori canali televisivi Mediaset non abbiano dato alcuna copertura live dell’evento, come invece ha fatto La7. Un segno anche questo del declino berlusconiano?

Un Berlusconi che ormai ha due facce. Una che liscia il pelo all’Europa e al Ppe per ottenere la reintegrazione nel gruppo politico europeo di centrodestra, mentre l’altra bercia in piazza che l’Unione Europea è ormai morta e che opprime la nostra ripresa economica. Una che parla dolcemente ai moderati e li blandisce con toni morbidi, mentre l’altra urla posizioni radicaleggianti molto più in linea col movimento postfascista della Meloni e del suo alleato francese, il Front National. Una situazione talmente negativa che gli stessi dirigenti di Forza Italia hanno finito per litigare fra loro, divisi fra quelli che trovavano positivo portare Berlusconi in piazza (Licia Ronzulli, Giovanni Toti, Gregorio Fontana) e quelli che invece pensavano fosse controproducente esserci (Paolo Romani, Renato Brunetta, Mariastella Gelmini).

Lo so, molte volte si è dato Berlusconi per politicamente morto. Furono errori di valutazione dovuti a momenti particolarmente negativi per il Cavaliere, e ancora oggi non credo di poterlo considerate un politico finito. Semmai è rapidamente in discesa, non più padrone delle piazze, sempre meno capace di catalizzare l’attenzione mediatica, costretto a piegarsi ai voleri di un altro partito, la Lega Nord, che fino a non molti anni fa dipendeva totalmente da lui. Dopo domenica, il politico Berlusconi continua a mostrare residue volontà di sopravvivenza, ma il mito del Cavalier Berlusconi leader del centrodestra è ormai definitivamente tramontato.

Annunci


Categorie:Politica

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: