Lega Nord e M5s alleati: ennesima fantasia dei media italiani

  

Sui media corre quasi incontrollata una voce: Lega Nord e Movimento 5 Stelle potrebbero allearsi. Una cosa chiesta dalla Annunziata a Di Battista a In Mezz’Ora, riferendosi al fatto che molti elettori della Lega in un eventuale ballottaggio fra Pd e M5s sceglierebbero assolutamente i secondi. Identica risposta al contrario: in un eventuale ballottaggio fra Pd e Lega gli elettori del M5s sceglierebbero la seconda. Col Pd, mai.

Lo rilancia Luigi Bisignani dalle pagine de Il Tempo, dove parla di Lega5Stelle. Una teoria invero abbastanza fantasiosa perché non suffragata da alcuna prova, ma solo da mere speculazioni fini a se stesse. Non basta certo la convergenza su alcune idee programmatiche per stabilire un’alleanza simile. Lotta alla casta, immigrazione, Equitalia e un ripensamento dell’Euro e dell’Europa sarebbero i temi su cui convergere, e su cui Bisignani afferma stiano già lavorando diversi parlamentari di ambo gli schieramenti, altra teoria non suffragata da nessuna prova.

L’unico dato vero è la miccia che ha riportato in auge questa voce: l’appoggio del Movimento al neoeletto sindaco leghista di Laives, in Alto Adige. Lo racconta La Stampa, che riporta come il nuovo sindaco Christian Bianchi abbia avuto dei contatti con esponenti locali del Movimento per discutere di punti programmatici da attuare. Colloqui conosciuti e benedetti dai vertici nazionali del Movimento, tanto che si sottolinea come alla firma dell’accordo fosse presente anche Riccardo Fraccaro, deputato 5 Stelle eletto in Trentino Alto-Adige.

Di presunti accordi o collaborazioni si parlava anche lo scorso anno, riguardo all’Euro. Non è mistero che entrambi sostengano la necessità di uscire dalla moneta unica, e nell’autunno dello scorso anno la Lega chiese al M5s di fare fronte comune. Ottennero soltanto un diniego da parte di Grillo ad ogni alleanza, affermando che al massimo “La Lega appoggi, se vuole, le idee che ritiene giuste senza chiedere nulla in cambio”. Una posizione netta e chiara, certamente non fraintendibile, anche se continuamente alimentata dalle spetanze qualcuno.

Speranze alimentate ad esempio da Claudio Borghi, ex candidato della Lega Nord alle regionali in Toscana. In una intervista a Lettera 43 Borghi afferma di cercare da tempo delle alleanze col Movimento 5 Stelle ma senza arrivare ad alcun risultato. Tra l’altro afferma pure che il M5s copierebbe le sue idee in campo economico, prendendole dal suo libro “Basta Euro”: dire di cercare alleanze con qualcuno per poi minacciarli di denuncia per plagio non è proprio una grande strategia vincente.

Insomma, queste voci di alleanze sono per lo più delle boutade giornalistiche. Di prove concrete non ne esistono, a parte l’alleanza in un piccolo comune dell’Alto Adige, ma anzi è vero il contrario: le uniche prove che esistono sono quelle di un Movimento che ha più volte rigettato ogni offerta di alleanza o collaborazione da parte della Lega Nord. Forse un domani le cose potrebbero cambiare, mai dare nulla per scontato, ma ad oggi questo scenario appartiene più alla fantascienza che alla realtà.

Annunci


Categorie:Politica

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: