Ma come diavolo guidate?

 

Sono tornato ieri da una breve vacanza. Una di quelle dove stacchi da tutto, ti rilassi, mangi bene, ti godi l’ambiente e magari scatti pure qualche bella fotografia. E guidi, perché per arrivarci devi fare un po’ di strada. E siccome guido spesso, questo viaggio è stato l’occasione in più per rinnovarmi una domanda: ma come cazzo guida la gente?

Intendiamoci, non tutti guidano male. Anzi. Ma noto una preoccupante tendenza all’aumento degli imbecilli alla guida. Tutti potenziali attentatori delle vite altrui. Soprattutto in autostrada, dove è relativamente più facile guidare dato che non ci sono incroci, precedenze, rotonde, intersezioni a raso, doppi sensi di marcia (a parte in caso di lavori in corso) e via dicendo. Li si va dritti, si segue la strada, e amen. Cosa ci sarà mai di complesso da renderla pericolosa?

Prima di tutto l’uso (mancato) gli indicatori di direzione. Alias, le frecce. Probabilmente tutti questi sono convinti che “le frecce” siano soltanto quelle cose usate dagli indiani nei film dei cowboy, e null’altro. Non si spiega se no il perché non vengano MAI usate. Nemmeno per sbaglio. Possono accendere per sbaglio il tergicristallo con 42 gradi e una siccità da calamità naturale, ma le frecce mai. Soprattutto quando si spostano di corsia, specialmente se lo fanno in modo repentino, all’ultimo istante possibile prima che tu li raggiunga.

E quelli che viaggiano più o meno sulle righe di mezzeria? Che se ci sono due corsie, loro le occupano entrambe! Forse vorranno stare comodi. Forse non sapranno decidere quale sia migliore. Forse saranno indecisi sul dove andare, ma sicuramente voi dietro siete certissimi di dove li vorreste spedire. E pure di corsa.

Ma tra i miei preferiti ci sono quelli che inchiodano di colpo, senza motivi apparenti oppure perché vedono in lontananza che anche gli altri davanti stanno frenando. Peccato che fra loro e quelli la davanti ci sia almeno un chilometro, roba che la macchina la fermeresti comodamente ma loro no!, frenano subito, a fondo, perché può essere pericoloso, perché non si sa mai. Ma cosa non si sa mai, non si sa se io dietro ti ci mando? Ti tranquillizzo, prendila come una certezza, ti ci mando e anche con un ricco corollario di compagnia.

Divertenti quelli che quando sono sulla prima corsia, e vedono qualcuno immettersi da uno svincolo di entrata, accelerano. Tu sei in fase di accelerazione perché stai entrando in autostrada, butti un occhio allo specchietto e vedi uno che arriva. Pensi ti agevoli l’ingresso ma invece no, accelera pure lui, ti si affianca e ti sorpassa lentamente. Lentamente. È così tu devi frenare, perché la corsia di accelerazione mica è infinita, finisce e se non ti sposti tu finisci contro le barriere. Quindi freni e perdi la velocità per immetterti tranquillamente nel traffico. E quel simpatico e che aveva accelerato, poi, sempre lentamente, rallenta fino a tornare alla velocità di prima. Che simpatica canaglia.

Variante a quelli di prima ci sono quelli che, appena vedono qualcuno immettersi da uno svincolo di entrata, scartano subito e improvvisamente verso la seconda corsia. Quasi come se quello che si stesse immettendo volesse speronarlo tipo Titanic con l’iceberg. Immagino la vostra felicità mentre vi vedete uno che vi scarta davanti all’improvviso: non avete un sorriso gigantesco?

Ogni tanto mi chiedo come diavolo diano le patenti. Ma subito dopo, riflettendoci e osservando come guidano sempre più persone, penso che sarei terrorizzato ad avere una risposta.

Annunci


Categorie:Riflessioni

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: