I tassisti impiccano (per finta) Uber e Maran

Dopo le pessime contestazioni dei tassisti alla Festa de L’Unità a Milano, con tanto di manifestino contro Arese Lucini, General Manager di Uber Italia, ecco che i tassisti tornano a “colpire”.

IMG_0266.PNG

È notizia di oggi che in via Donati a Milano è stato trovato un manichino impiccato, con un manifesto con scritto “Maran Go Home” e ancora il volantino con la faccia di Arese Lucini che trovare nel primo link.

Un’azione violenta e barbara, una cosa decisamente schifosa. Se l’intenzione dei tassisti era di attirare l’attenzione, ci stanno riuscendo. Ma si stanno anche attirando molte nuove antipatie, finendo per perdere ogni credibilità.

Annunci


Categorie:Attualità

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: