Vacanze a basso costo

IMG_9988.JPG

Non molto tempo fa ebbi a parlare degli edifici dismessi in Italia, parlando di come sarebbe bello poter recuperare luoghi ed edifici spesso di valore architettonico e/o storico, o più semplicemente di buon valore pratico. E in questo senso mi chiedevo se non fosse possibile recuperare le vecchie colonie vacanza abbandonate, magari riconvertendole a centri polifunzionali oppure ridando loro il compito di complesso per le vacanze, ma gestito dai comuni. Una sorta di centro dover poter fare vacanze a basso costo.

E capirete la sorpresa quando ho trovato su La Nazione queste notizie, che riguardano il comune di Firenze:

IMG_9889.JPG

IMG_9887.JPG

Aste al ribasso fra gli albergatori delle località selezionate (al mare o in montagna) per garantire vacanze a disabili e anziani con redditi bassi. Uno stanziamento di 60/70 mila euro per gli anziani, e di 210 mila euro per i disabili.

Ma allora, mi chiedo, perché non allargare la platea anche a quelle famiglie in difficoltà economiche? Il recuperare e ammodernare le strutture delle vecchie colonie sarebbe l’ideale: spesso poste in ottime posizioni, tipo le colonie a Cesenatico, piuttosto che la Colonia Fara in Liguria (anche se quest’ultima sembra destinata a diventare sede di appartamenti di lusso e negozi al piano terra) potrebbero rappresentare un’importante risorsa. Centri non gestiti da un solo comune, ma da più comuni in modo da garantire anche una mescolanza di persone, di fasce di età, evitando uno spiacevole effetto ghetto.

In aggiunta, con più comuni che collaborano assieme i costi di recupero, ammodernamento e gestione verrebbero abbattuti, permettendo a molte istituzioni locali di potervi partecipare senza grossi aggravi ai bilanci, cosa molto importante in un periodo difficile come questo.

Insomma, l’idea mi pare interessante, sarebbe bello vederla raccolta da qualcuno (magari direttamente dall’Anci?) che possa mettere nero su bianco un piano di fattibilità con tutte le indicazioni e i costi del caso, giusto per capire quanto sia realizzabile. Nel caso sarebbe un bel servizio aggiuntivo da offrire ai cittadini, un modo per incrementare il benessere delle persone, sia fisico che mentale. Un bel vantaggio, non credete?

Annunci


Categorie:Attualità

Tag:, , , , , , , , , ,

2 replies

  1. Posso dire che a me l’edificio della colonia Fara piace tantissimo (come gran parte del razionalismo del ventennio)? 🙂
    L’idea del post è buona, basterebbe trovare i soldi, che dovrebbero essere necessariamente di privati disposti a lasciare la gestione del servizio agli enti locali.
    In Romagna c’è un numero impressionante di queste vecchie colonie…ricordo che quando andavo al mare coi miei da quelle parti, negli anni ’80, la decadenza era già iniziata. A titolo di curiosità, ti segnalo il bel lavoro del fotografo Lorenzo Mini proprio su quegli spazi (e sul fascino dell’abbandono).

    Mi piace

    • Avevo sbirciato qualcosa del lavoro di Mini, e lo trovo molto affascinante.

      Sulle colonie della Romagna ho vividi ricordi pure io: per molto tempo ho passato le vacanze fra Cesenatico e Rimini, e di quegli edifici mi ricordo bene.

      La colonia Fara come dicevo finita per essere divisa fra appartenuti di lusso e negozi, idea non so quanto redditizia al momento. Un progetto simile allo zuccherificio di Cecina è finito per arenarsi.

      E si, puoi dire che il razionalismo ti piace, perché in fondo piace anche a me. 😉 una mia amica a Como si è trasferita in un palazzo che ha questo stile, e devo dire che un po’ la invidio.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: