Ma all’Europa gliene importa?

20140708-072923-26963253.jpg

Sul tema delle riforme costituzionali negli ultimi tempi mi capita di leggere una critica curiosa, proveniente soprattutto da politici e sostenitori dell’area del centrodestra, in particolare ex appartenenti a quell’area montiana di Scelta Civica che oggi si divide in molti rivoli, come i Popolari per l’Italia o i seguaci di Passera in Italia Unica.

Ieri, ad esempio, Mario Mauro a Agorà Estate ha dichiarato: “All’Europa, che noi cambiamo il Senato, non gliene frega niente”.
Già: secondo loro le urgenze sono altre, anche se già all’epoca della famigerata lettera della Bce si chiedevano all’Italia profonde riforme dell’apparato statale.

All’Europa gli frega talmente poco della riforma del Senato che già all’epoca del Governo Monti se ne discuteva come di una delle riforme assolutamente da fare per dare maggiore dinamicità all’apparato statale del Paese. Un governo tecnico, dato dall’emergenza, che si occupava di una riforma simile: si può dedurre fosse importante.

O volete farmi credere che in due anni, secondo Mauro, questa riforma ha perso tutta la sua importanza? Sarebbe una cosa davvero curiosa.

Annunci


Categorie:Politica

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: