Gomme invernali: in parte falsi gli allarmi sulle multe

20140424-073131.jpg
Spesso basta omettere dei particolari per veicolare un messaggio sbagliato, o peggio, una notizia sbagliata. È quello che è successo recentemente con la storia delle gomme invernali: a causa di alcune informazioni parziali stava passando l’idea che tenere montate gomme invernali in primavera/estate comportasse multe salate e sequestro della carta di circolazione.
Ma non è esattamente così.

Come spiegato bene in questo articolo de La Stampa, che riprende il comunicato di Assogomma, esistono si dei limiti temporali in cui si devono (a seconda delle norme locali e delle strade) montare degli pneumatici invernali, quelli con la dicitura M+S, che vanno solitamente dal 15 novembre al 15 aprile. Ma non è corretto dire che oltre quella data sia punibile con una multa chiunque abbia ancora quel tipo di gomme, questo per un semplice particolare.

Il codice della strada permette, solo per gli pneumatici invernali, la possibilità di montarne modelli con codice di velocità inferiore rispetto a quelli segnati sulla carta di circolazione. Infatti sulla carta sono segnate tutte le misure di pneumatici che l’auto può montare, con i relativi codici di velocità sotto cui è vietato scendere. Ma per le gomme invernali si è fatto uno strappo alla regola, che vale nel solo intervallo temporale sopra riportato. Dopo, diviene un’infrazione sanzionabile con multe e sequestri.
Ma se le gomme invernali rispettano sia le dimensioni che il codice di velocità riportato sulla carta, allora non si rischia nulla: né a multa, né il sequestro della carta. Questo “piccolo dettaglio” è stato però omesso da molti che hanno rilanciato la notizia, creando come conseguenza una massa di persone convinte di dover obbligatoriamente cambiatele gomme, indipendentemente da tutto il resto.

Certamente le gomme invernali sono concepite appositamente per essere usate in inverno con ghiaccio e neve, e non su asfalti estivi bollenti, principalmente perché con il troppo caldo il battistrada può rovinarsi, consumarsi eccessivamente e quindi diventare meno efficaci al successivo inverno. Ma affermare, come ho sentito in radio, che le gomme invernali in estate sono causa di incidenti, vuol dire omettere che diventano pericolose perché sono di misure inferiori al consentito o con codici di velocità inferiori a quello necessario alla velocità massima della vettura: queste misura sottodimensionate non consentono una adeguata aderenza della vettura sia in frenata che nella normale marcia della vettura, oltre che inficiarne la tenuta di strada anche in curva. Omettere queste informazioni equivale a fare disinformazione. Vale sempre la regola aurea: occorre sempre informarsi per bene prima di credere a qualsiasi cosa.

Annunci


Categorie:Motori

Tag:, , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: