La Casa della Salute di Senago: a che punto siamo?

Di ritorno da un giro con Willie, il mio cane, ho pensato che potevo scrivere un pezzo sui tanti rifiuti che si trovano in giro per Senago, ma poi mi sono ricordato che già lo avevo scritto domenica scorsa. Mi sono detto: che faccio, mi ripeto? Forse potrei, forse dovrei, ma è che mi viene a noia dover ripetere sempre le stesse cose, tanto più quando non cambia nulla:

20140414-015709.jpg

Vedete? Qui è uguale a com’era una settimana fa, lo potete constatare guardando nel link riportato sopra. E stavolta mi sono accorto anche di un’altra cosa, sul marciapiede:

20140414-020003.jpg

A parte l’erba che cresce senza controllo fra gli autobloccanti (per inciso: bella l’idea di fare così i marciapiedi, ma almeno fate un po’ di manutenzione), veder spuntare pezzi di plastica di qualche paraurti, probabilmente abbandonati li dopo un incidente, è veramente brutto. Non ricordo se già ci fossero lo scorsa fine settimana, spero di non vederlo più nel prossimo fine settimana.

Detto questo, oggi voglio riportare in auge il discorso “Casa della Salute”. Prima di tutto, qui potete trovare il bando di gara che descrive gli importi dell’opera, i tempi, i modi. Dettagli visibili anche dal cartello presente sul cantiere:

20140414-020320.jpg

Un progetto datato 2008, che andava consegnato a fine 2009. Ad oggi siamo solo a poco più di 4 anni di ritardo (saranno 5 a novembre), per un cantiere che sarebbe dovuto durare un anno e mezzo. Certo, c’è stato il fallimento dell’azienda che ha vinto l’appalto e un contenzioso con un’altra azienda, ma intanto il tempo passa inesorabile. Nel febbraio 2011 già una lista civica di Senago, allora all’opposizione, ne chiedeva conto analizzando il bilancio della Multiservizi, l’azienda che gestisce le farmacie e che dovrebbe gestire anche questa Casa della Salute. Ora che dal maggio 2012 siedono in maggioranza, vorrei capire quanta sollecitudine è rimasta nel dare compimento a quest’opera, contando che i bilanci della Multiservizi permangono in precarie condizioni.

Molto più interessante è questo post di Sinistra Senago, dove viene intervistato un consigliere della Multiservizi che assicura come i lavori di completamento dell’opera ripartiranno entro l’estate, per concludersi poi entro fine anno e nel 2015 si potranno quindi aprire gli ambulatori della Clinica San Carlo. Rispettando queste tempistiche, ci saranno voluti “soltanto” 8 anni di lavori, dal lancio dell’idea nel 2007. Una roba veloce.

Spero, spero vivamente che queste promesse vengano mantenute, perché passare davanti ad uno stabile che rischia di degradarsi col tempo, e che già ora al piano terra nelle parti esterne presenta segni di degrado, oltre che esser diventato discarica per piccoli cumuli di rifiuti, non è affatto bello. Soprattutto ricordando l’ingente investimento economico compiuto.

20140414-020619.jpg
20140414-020957.jpg
20140414-021148.jpg

Annunci


Categorie:Attualità, Politica, Senago

Tag:, , , , , , , , , ,

1 reply

Trackbacks

  1. La Casa della Salute a Senago resta un miraggio | Iperattivo Categorico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: