Abbracci dall’est Europa

20140304-084032.jpg
Un abbraccio a quelli che considerano la crisi come una partita, in cui si deve tifare per qualcuno.
Un abbraccio a quelli che “È tutta colpa degli americani”.
Un abbraccio a quelli che “È colpa di quei pazzi dei russi”.
Un abbraccio a quelli che “Le rivolte di Kiev sono filofasciste”.
Un abbraccio a quelli che “C’è stato un colpo di stato”.
Un abbraccio a quelli che “È stata l’Europa con le sue ingerenze a scatenare tutto quanto”.
Un abbraccio a quelli che “È stata l’Europa con gli Stati Uniti che con le loro ingerenze hanno scatenato tutto quanto”.
Un abbraccio a quelli che “Gli Stati Uniti volevano portare solo un po’ di libertà”.
Un abbraccio a quelli che “È l’Europa la vera vittima”.
Un abbraccio a quelli che “I russi sono in Crimea solo per difendere le minoranze”.
Un abbraccio a quelli che “Si ma con Yanukovich il popolo stava bene”.
Un abbraccio a quelli che “Yanukovich era un violento dittatore”.
Un abbraccio a quelli che “I contestatori di piazza a Kiev erano guidati dagli occidentali”.
Un abbraccio a quelli che “I contestatori in Crimea non sono guidati dai russi”.
Un abbraccio a quelli che “In Crimea non sono soldati russi ma corpi volontari di ribelli”.
Un abbraccio a quelli che “È normale che Yanukovich parlasse solo russo anche se era ucraino”.
Un abbraccio a quelli che “Si ma la Tymoshenko è sostenuta dagli oligarchi ucraini”.
Un abbraccio a quelli che poi gioiscono se detti oligarchi vengono nominati governatori dagli insorti filorussi.
Un abbraccio a quelli che “Con Berlusconi al governo si risolveva tutto in pochi giorni”.
Un abbraccio a quelli che “Fa bene la Russia a fare quello che sta facendo”.
Un abbraccio a quelli che “Se lo fanno gli Stati Uniti va bene, se lo fa la Russia no?!”.
Un abbraccio a quelli che “L’Europa finanzia e riconosce i fascisti e nazisti ucraini”.
Un abbraccio a quelli che “È normale che i russi posizionino in giro i blindati, difendono i loro interessi”.
Un abbraccio agli stessi perché se fossero stati gli Stati Uniti a dire “Lo facciamo per difendere i nostri interessi” sarebbe scoppiato il finimondo.
Un abbraccio a quelli che ancora considerano gli Stati Uniti come i paladini di libertà e democrazia.
Un abbraccio a quanti ricordano sempre e solo le ingerenze di chi non sopportano, e “dimenticano” quelle di chi sostengono.
Un abbraccio a quelli che “Tanto la Crimea è Russia, fanno bene a riprendersela”.
Un abbraccio a quelli che “Uh che paura le minacce di Kerry, siamo tutti sudati!”.
Un abbraccio a quelli che “Non dobbiamo stuzzicare i russi perché hanno un arsenale nucleare”.
Un abbraccio a quelli che “È semplice: l’Europa ha provato a staccare l’Ucraina dalla Russia e quest’ultima è ragionevolmente intervenuta”.
Un abbraccio a quelli che “L’Ucraina è praticamente russa, non ha senso accostarla all’Europa”.
Un abbraccio a quelli che “In piazza a Kiev non ci sono stati abusi o eccesso di violenza da parte della polizia”.
Un abbraccio a quelli che “La Berkut controllava e basta senza mai esagerare”.
Un abbraccio a quelli che “I cecchini erano dei rivoltosi!” (Sebbene sparassero ai rivoltosi n.d.r.)
Un abbraccio a quelli che “L’Ucraina è più europea che russa, hanno fatto bene Europa e Stati Uniti ad interessarsi a lei”.
Un abbraccio a quelli che “Se la Russia vuole ci stacca il gas e lo vende a qualcun altro”.
Un abbraccio finale a tutti gli esperti di geopolitica e di tattica militare: una comunità in continua espansione.

Annunci


Categorie:Riflessioni

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: