Come aggiungere errore a errore

Oggi avrei voluto parlare di un articolo che ho letto ieri sera, avrei voluto commentarlo e analizzarlo dato che lo reputavo interessante sotto diversi punti di vista. L’avrei voluto davvero fare, se non fosse successa quella cosa li. Cosa?
Anzitutto una breve premessa.

Tutti sarete a conoscenza del vespaio polemico alzato da un post di Grillo sul suo blog, in cui ha postato il video di un ragazzo che si è ripreso in auto mentre da un passaggio ad un cartonato della Boldrini. Questo video, pubblicato nei giorni in cui in Parlamento è successo di tutto, ha dato la stura sulla pagina Facebook del Movimento a tutta una serie di commenti violenti, sessisti e beceri, e questo ha avuto il solo effetto (comprensibile) di coalizzare tutti contro il Movimento 5 Stelle. Anche Scanzi in un articolo su Il Fatto Quotidiano ha stigmatizzato questi insulti, ricordando al Movimento come non si possa permettere di fare errori, pena il vanificare il buon lavoro svolto. E penso abbia ragione: in una dialettica politica in cui il confronto è sovrastato dalle reciproche accuse, lasciare spazio a insulti simili è incredibilmente dannoso per la propria parte politica.

In un contesto dove la tua posizione è di contrasto ai partiti e al loro modo di fare, le luci della ribalta sono quasi tutte puntate contro di te, e ogni tuo minimo errore viene amplificato moltissime volte. Se già vieni tacciato di essere violento e sessista, lasciare spazio a commenti violenti e sessisti non farà certamente il tuo gioco, anzi, ti sarà soltanto di enorme danno, perché darà modo a chi ti avversa di parlare soltanto di quello e non di ciò che di positivo stai facendo. Ma il danno generato da questi inqualificabili commenti è ormai fatto e la tempesta di accuse di esser violenti e stupratori è già in corso.

Ora, uno pensa che dagli errori si debba imparare, soprattutto a fare attenzione a non commetterne più. Come già detto Scanzi ricorda che il Movimento non si può più permettere errori simili, “frasi sbagliate e belinate da asilo”, perché si danneggiano enormemente da soli. Insomma, raggiungi la convinzione che sul tema abbiano capito di aver sbagliato, e ieri sera appare questo tweet di Claudio Messora, in arte ByoBlu, responsabile della comunicazione del Gruppo Parlamentare del Movimento 5 Stelle al Senato della Repubblica:

20140203-090043.jpg

Al che penso venga naturale chiedersi se ci è o ci fa. Facilissimo che l’articolo di Scanzi non l’abbia letto, farlo non è di certo una prescrizione medica, ma davvero non ha capito da solo che quel post con la domanda “Cosa succederebbe se ti trovassi la Boldrini in macchina?” era un autogol clamoroso? E non solo Messora pare non averlo capito, ma insiste sulla stessa strada sbagliata con quel tweet. Ovvia la reazione della rete, già indignata per i riferimenti sessisti e violenti alla Boldrini, che ha preso di mira Messora e questo suo messaggio: nulla di meglio per dire “Avete visto che avevamo ragione a definirli violenti?”. Per un comunicatore, questo, è davvero un errore clamoroso e grossolano.

C’è da dire che dopo Messora ha cancellato il tweet incriminato, provando anche a scusarsi con alcune persone che lo avevano ripreso:

20140203-090152.jpg20140203-090207.jpg20140203-090219.jpg

Certamente meglio di niente, ma il danno ormai è già stato fatto. Mi chiedo però come siano possibili uscite simili, specialmente in un momento in cui la polemica sta infuriando: è un po’ come gettare altra benzina sul fuoco facendosi ben vedere da tutti. Una provocazione inutile che aggiunge danno al danno, e che alimenta il sospetto che chi le dice sia veramente violento e sessista. A tal proposito, non mi resta che riportare un saggio consiglio di Dino Amenduni, sperando che la qualità del confronto politico non debba continuare a crollare sotto le scarpe.
20140203-090323.jpg

Annunci


Categorie:Politica

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: