NonRecensione – 46: American Hustle

20140124-085932.jpg
Prima di andare a vedere questo film sentivo e leggevo recensioni entusiaste, a cui si aggiungevano i premi ricevuti ai Golden Globe e le nomination agli Oscar e ai Bafta. Insomma, un film che non solo mi stuzzicava nella sola visione del trailer, ma si portava dietro un carico di aspettative non indifferente. Ma per iniziare guardiamo i voti: Comingsoon gli assegna un 7,5/10; Mymovies un 3,63/5; Imdb un 7,8/10.

Il film trae spunto da una reale operazione dell’Fbi, chiamata Abscam, che negli anni ’70 incastrò alcuni membri del Congresso con l’aiuto di una coppia di truffatori. Ma non è una fedele trasposizione cinematografica, quanto una specie di libera ispirazione che gioca un po’ a modificare, estremizzare, amplificare persone, fatti e costumi con l’intento di rendere più reali i personaggi, i loro sentimenti, i loro problemi e le loro contraddizioni.

Irving e Sydney sono due abili truffatori, si fanno consegnare piccole somme di denaro dalle loro vittime con la promessa di un ritorno economico molto maggiore. Inutile dire che sono promesse vane. Un giorni vengono incastrati da Richie, spregiudicato agente dell’Fbi, che decide di servirsi di loro per imbastire una grossa operazione con l’intento di “andare a caccia” dei grandi truffatori e dei grandi delinquenti, che lo porterà a trattare con la malavita e con membri del Congresso inclini a ricevere bustarelle. Ma come spesso accade quando si vola repentinamente verso l’alto, i rischi di cadere e quindi di mandare tutto a monte si moltiplicano, anche per lo zampino dell’imprevedibile e instabile moglie di Irving.

Un film bello, intenso e emozionante, incredibilmente potente nel raccontare i sentimenti e le contraddizioni dei protagonisti, con la capacità di non far scordare il dramma nelle scene più divertenti e assurde, e di far percepire una sottile ironia in quelle più tese e drammatiche. Un film che regala delle prove eccellenti dai quattro attori protagonisti, i due truffatori, l’agente dell’Fbi e la moglie matta, che contribuiscono a rendere spettacolare tutto l’intreccio narrativo. Interessanti, anche se non so quanto voluti, rimandi o riferimenti ad altri film, come Saturday Night Fever, Goodfellas o Casinò.

Di ottimo livello il cast: Christian Bale è Irving Rosenfeld, uno dei due truffatori; Amy Adams è Sydney Prosser, l’altra truffatrice compagna di Irving; Bradley Cooper è Richie DiMaso, l’agente dell’Fbi; Jennifer Lawrence è Rosalyn Rosenfeld, l’instabilità moglie di Irving; Jeremy Renner è Carmine Polito, piccolo politico locale, sindaco di Camden nel New Jersey; Louis C.K. è Stoddard Thorsen, capo di Richie e Michael Peña è Paco Hernandez, il finto sceicco arabo. Piccola parte anche per Robert De Niro che interpreta Victor Tellegio, potente sicario della malavita organizzata.

La regia è di David O. Russell, ed è una grande regia che pone un grande risalto alla recitazione, che per tutti gli attori risulta essere molto alta. Spettacolari anche le musiche, i costumi e tutte le ambientazioni.
Il mio voto finale è un grande 9/10, e la sensazione che questo film sia un piccolo capolavoro.

Annunci


Categorie:Recensioni

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

4 replies

  1. American Hustle, sul quale anch’ io ho scritto un post (http://wwayne.wordpress.com/2014/01/08/il-fine-giustifica-i-mezzi/), é un classico film di David O. Russell: sceneggiatura di ferro, interpretazioni impeccabili, ritmo incalzante, uso intelligente della colonna sonora… oltre ad essere perfetti tecnicamente, hanno anche una loro anima, un entusiasmo che tracima dalla prima all’ ultima scena. Sono film fatti con il cervello e con il cuore, dando il giusto spazio sia all’ uno che all’ altro.
    La migliore del cast a mio giudizio é stata Amy Adams. Mi ha davvero sorpreso. Non perché dubitassi della sua bravura (chiunque l’ abbia vista ne Il dubbio ne sarà rimasto folgorato), ma perché la ritenevo troppo brava ragazza, e quindi completamente fuori parte nel ruolo della femme fatale. E invece ha dimostrato che, come tutte le grandi attrici, é in grado di interpretare qualsiasi tipo di ruolo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: