L’ascesa del Front National

20131206-090522.jpg

Ultimamente si inizia a guardare alla Francia con un pizzico di preoccupazione. Secondo i sondaggi politici, il Front National di Marine Le Pen sarebbe in netta ascesa, addirittura sarebbe diventato il primo partito di Francia:

20131206-090018.jpg

Una crescita forte per un partito dalle politiche forti e molto radicali, che tra l’altro propugna l’uscita dall’Euro e la dissoluzione dell’Europa Unita come la conosciamo oggi. Questi si inserisce nel sempre più crescente euro scetticismo che dilaga in tutta Europa, che ha portato la stessa Le Pen a siglare un accordo con Geert Wilders, leader del partito olandese PVV, in vista delle elezioni europee del 22-25 maggio 2014. L’accordo prevede la nascita di un gruppo parlamentare di euro scettici all’interno dell’Assemblea di Bruxelles, che secondo i sondaggi saranno in numero molto consistente.

In quest’ottica si vocifera addirittura che la Le Pen potrebbe essere ospite del Congresso Federale della Lega Nord, dato che il partito italiano è intenzionato ad aprire un dialogo con tutti i movimenti euro scettici in ossequio alla nuova linea politica contraria a Bruxelles e all’Euro, che però risulta poco gradita dagli onorevoli del Carroccio: non per nulla i Giovani Padani scalpitano per prendere il posto del vecchio gruppo dirigente e imporre anche agli eletti queste nuove idee.

Ma, tornando alla Francia, come si può vedere sopra il consenso è ormai importante e consistente, anche se alcune notizie recenti registrano un notevole calo di consenso a causa di alcune pesanti uscite a sfondo razzista di alcuni candidati del FN.

In molti mettono in correlazione la crescita del FN con l’ascesa di Alba Dorata in Grecia, ma è la stessa Le Pen ha escludere qualsiasi somiglianza fra i due movimenti:

“Anche in Francia dicono: Vedete che il Front National è il primo partito?”
“Sì, è vero, anche qui c’è della strumentalizzazione. Ma se tra la gente sta tornando il patriottismo è solo colpa di quest’Europa che ha voluto costruirsi contro i popoli e non per i popoli”.

Da sottolineare anche come crescano come consenso fra pensionati e operai, ma non fra studenti e ceto medio. La Le Pen spiega così questa tendenza:

“È vero. Non aumentiamo consensi tra i laureati, nella classe media creativa. Il perché è semplice: sono quelli che credono ancora di poter guadagnare dalla mondializzazione. È come sul Titanic, ricorda? Finché l’acqua sommerge le cabine di terza classe quelli della prima ballano. Prima o poi anche loro capiranno che stanno per annegare”.

Sarà comunque interessante vedere come evolverà il loro consenso, e quali risultati otterranno nelle amministrative francesi che ci saranno a inizio primavera, e in quelle europee di fine maggio. Le premesse per un grosso risultato ci sono tutte: basti pensare che per le amministrative avranno oltre 600 candidati suddivisi fra le varie liste, mentre alle precedenti elezioni locali i candidati erano poco più di un centinaio.

Cosa ci aspetterà dunque alle prossime elezioni? Sicuramente i sentimenti estremisti otterranno più spazio da parte di alcuni partiti, che proveranno a cavalcare il malcontento per aumentare il proprio consenso. Ad oggi, in Francia, pensare ad un’affermazione dell’estrema destra non è più una boutade, ma al contrario è uno scenario concreto e molto reale. Sarà interessante osservare chi, in altri Paesi, farà proprie le idee del FN, e quali risultati elettorali otterranno: il rischio di una deriva estremista comincia a delinearsi in modo sempre più concreto.

Annunci


Categorie:Politica

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

1 reply

Trackbacks

  1. Francia: continua l’ascesa del Front National « Iperattivo Categorico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: