Gli italiani e l’immigrazione

Il rapporto fra gli italiani e gli immigrati è spesso un rapporto difficile, conflittuale, che a volte sfocia per qualcuno nel vero e proprio odio. Soprattutto in periodi di crisi come questo, gli immigrati vengono visti con crescente diffidenza è aumentata paura, vengono vissuti soltanto come un problema da risolvere rimandandoli nei loro Paesi di provenienza.

È molto indicativo a riguardo questo dato:

20131118-095042.jpg

Quasi la metà delle persone chiede che gli immigrati vengano respinti. Quasi la metà degli italiani chiedono che quei barconi che spesso conducono alla morte, vengano fatti girare e fatti ritornare indietro, senza preoccuparsi di chi trasportano, del perché hanno scelto di intraprendere un viaggio così rischioso.

Altre risposte vengono da questa domanda:

20131118-095128.jpg

Rispetto a soli 5 mesi fa, il 43% degli intervistati affermano che gli immigrati hanno portato problemi di criminalità e sicurezza. Anche qui, quasi la metà delle persone imputano all’immigrazione l’aumento della criminalità e del senso di insicurezza che accompagna tutti, un dato cresciuto di ben il 9%. Un 20% invece ritiene che a causa del loro arrivo ci siano meno opportunità lavorative, idea molto “cara” soprattutto a movimenti come la Lega Nord che agitano spesso lo spauracchio “dell’immigrato che viene a rubare il lavoro”. Un po’ la vittoria della paura, dell’irrazionale timore assoluto per il diverso, indipendentemente dalla qualità delle persone.

Da notare che solo un 15% ritiene che l’immigrazione sia un aiuto in termini di forza lavoro, un dato in calo del 6%.

Altre risposte le troviamo qui:

20131118-095232.jpg

Per il 32% delle persone gli immigrati andrebbero maggiormente controllati. Probabilmente sono gli stessi che vorrebbero che questi maggiori controlli fosse portati avanti da un massiccio aumento delle forze dell’ordine, magari rispolverando quell’idea della Lega di prendere le impronte e schedare ogni singolo immigrato. Un suggerimento che rimanda indietro nel tempo a anni molto bui.

C’e poi un 25% di persone che afferma come per gli immigrati non si debba fare nulla, perché prima bisogna pensare agli italiani. Anche qui è facile risentire l’eco dei tanti populisti che hanno spesso urlato “L’Italia agli italiani! A casa gli immigrati!”, pensando che il problema sia risolvibile cacciando via tutti o lasciandoli da soli ad arrangiarsi.

Esiste però anche un altro 25% che dichiara come gli immigrati siano da aiutare per favorirne l’integrazione, idea perseguita anche dal ministro Kyenge che ha spesso parlato della necessità di attivare dei corsi di lingua in tutta Italia, giusto per aiutare chi arriva a comunicare con gli altri e non restare emarginato.
Solo un 11% invece afferma che debbano essere aiutati anche per prepararsi ad entrare nel mondo del lavoro.

È inutile nascondere che un problema immigrazione esiste, ed è ben tangibile, anche per via della tanto citata posizione geografica dell’Italia. Che ci piaccia o no, siamo una delle principali porte d’accesso all’Unione Europea, ingresso da cui vogliono passare in molti per potersi poi sparpagliare anche negli altri Stati. Bene fa l’Italia ad insistere a livello europeo per chiedere aiuti e supporto, perché il problema è comune e non limitato ad alcuni Paesi, quelli cioè più esposti all’arrivo dei flussi migratori. Solo con una reale e comune politica sull’immigrazione e con una strategia comune fra tutti i Paesi membri sarà possibile affrontare in modo concreto e non strumentale questo problema. Altrimenti il rischio è che in tanti continuino a cogliere l’occasione di additare gli immigrati come colpevoli di alcuni problemi di cui sono essi stessi vittime.

Annunci


Categorie:Sondaggi

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: