NonRecensione – 36: Machete Kills

20131111-092614.jpg

Ci sono film assurdi oltre ogni limite, e Machete Kills ne è un degnissimo esempio. Ultima fatica di Robert Rodriguez, questo exploitation movie raccoglie degnamente l’eredità di questo genere di film in voga negli anni settanta, e rappresenta il secondo capitolo delle avventure di Machete, eroe messicano capace di ogni impresa.
Intanto, i voti: Mymovies gli assegna un 2,45/5; Comingsoon un 5,7/10; Imdb un 6,2/10.

La storia parte con la morte della poliziotta partner di Machete, caduta durante un’operazione che stanno conducendo contro alcuni militari corrotti che vendono armi ad un cartello di narcotrafficanti messicani. Catturato dalla polizia americana viene salvato dal presidente degli Stati Uniti e ingaggiato per uccidere un rivoluzionario pazzo messicano, che ha un missile puntato su Washington. Ma il sistema che controlla il missile è collegato al cuore del rivoluzionario, e Machete dovrà portarlo negli Stati Uniti, da chi quel missile lo ha costruito, per disarmarlo. Scoprirà che anche questo tizio, a capo di una potente azienda che produce armi, è a sua volta un altro pazzo che vuole distruggere il mondo, e Machete dovrà fermare anche lui.

Il film perde un po’ le sottotracce politiche per prendersi, se possibile, ancora di più in giro, scherzando su stereotipi elevati all’ennesima potenza. Tutto sembra una caricatura, con scene che hanno un effetto vintage con qualità audio e delle immagini rovinate quasi ad arte, e altre scene girate in una qualità digitale incredibile, con effetti speciali che passano dai più raffinati si più rozzi, in puro stile anni settanta, con un ampio uso delle controfigure.

Grande il cast: ovviamente Danny Trejo è Machete; poi c’è Michelle Rodriguez che è Luz, leader della Rete, un’associazione che aiuta gli immigrati messicani; Sofia Vergara è Madame Desdemona, tenutaria di un bordello in Messico; Amber Heard è Miss San Antonio, contatto di Machete col presidente Usa. Poi ci sono quattro persone (Antonio Banderas, Cuba Gooding jr., Walton Goggins e Lady Gaga) che interpretano Il Camaleonte, un killer molto spietato; William Sadler è lo sceriffo che cattura Machete all’inizio; Jessica Alba è Sartana, la poliziotta compagna di Machete; Demián Bichir è Mendez, il rivoluzionario messicano pazzo; Mel Gibson è Luther Voz, padrone della fabbrica di armi che ha prodotto il missile; e Vanessa Hudgens è Cereza, amante di Mendez. Menzione particolare per l’attore che interpreta il presidente degli Usa, Carlos Estévez, vero nome di Charlie Sheen.
Un cast molto ricco composto in gran parte da piccoli cameo.

Il regista è sempre Robert Rodriguez, che conferma il suo amore per questi B movie.
Il mio voto, da amante dei film del genere, è un generoso 7,5/10. Da parte mia, pur comprendendo che non piacerà a tutti, resta comunque un film consigliato.

Annunci


Categorie:Recensioni

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: