NonRecensione – 30: White House Down

20131004-082813.jpg
Spesso capita che delle idee vincenti vengano copiate, altrettanto spesso capita che vengano copiate idee che risultano essere solo presunte vincenti. Capita anche nei film, dove non è esattamente raro vedere film con impianti narrativi simili fra di loro. Nel caso di White House Down, la somiglianza con Olympus Has Fallen uscito a maggio è davvero impressionante. Intanto guardiamo i voti: Imdb gli assegna un 6,4/10; Comingsoon un 6,7/10; Mymovies un 2,5/5.

Come detto, la storia è simile: l’agente Cale è alla Casa Bianca per un colloquio per entrare nella scorta presidenziale, e si è portato dietro anche la figlia per farle fare un giro dentro la casa presidenziale: si troveranno coinvolti nell’azione di un commando che prenderà il controllo della casa, catturerà il Presidente ed entrerà nei sistemi di sicurezza del Paese. Curiosi sono alcuni stereotipi presenti nel film: il Presidente che interpreta il ruolo di poliziotto buono che promuove il disarmo mondiale e il ritiro di tutte le truppe dal Medio Oriente, il malvagio hacker pazzoide contornato da schermi blu su cui scorrono veloci righe di codice, l’aspetto da marine del capo della scorta presidenziale che vive un grande dolore per la perdita del figlio soldato. Aspetti classici che si ripetono sempre (troppo) uguali.

Discreti i nomi del cast: Channing Tatum è John Cale, il poliziotto eroe; Jamie Foxx è il Presidente James Sawyer; Maggie Gyllenhaal è l’agente speciale Carol Finnerty; Jason Clarke è Emili Stenz, uno dei capi del commando terrorista; Richard Jenkins è Eli Raphelson, terza carica dello stato a cui in un momento di concitazione arriverà il potere; James Woods è Martin Walker, capo della scorta del Presidente.

La regia è affidata a Roland Emmerich, famoso per l’alto tasso di distruzione presente nei suoi film, che però in questo film è rimasto un po’ sotto la sua soglia abituale tenuta in film come Indipendence Day o L’alba del giorno dopo.
Un film non particolarmente interessante, non particolarmente coinvolgente, non particolarmente riuscito. Il mio voto finale è uno stiracchiato 5/10.

Annunci


Categorie:Recensioni

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: